News

inChiostro

Giovedì primo marzo inizierà la distribuzione di inChiostro il “giornalino studentesco dell’Imiberg”. Se ne sente parlare da prima di Natale, finalmente è stato dato alle stampe il primo numero.

Alcuni studenti delle superiori hanno espresso il desiderio di creare il giornalino studentesco, così in questi mesi hanno lavorato con i prof. Tomasino e Castagna e ne sono uscite 8 facciate molto interessanti.

E’ stato scelto di proporre il giornalino solo in formato cartaceo, perché uno dei dei desideri che ha mosso è anche quello di alimentare lo scambio di idee e il dialogo a scuola, in un rapporto personale “analogico”, non mediato da uno schermo.

Il primo numero si apre con un editoriale su Quello che gli studenti non dicono…, segue lo Speciale Open Day con alcune opinioni sui momenti di scuola aperta, la rubrica Ipse Dixit con citazioni tratte dalla vita scolastica, poi un articolo sulla musica Trap,  la rubrica Con dis-Tacco, il Cruciverba, un approfondimento sull’esodo dei Rohingya del Myanmar, e, infine, nello spazio per le lettere una riflessione in vista delle elezioni del 4 marzo.

Questo il breve messaggio della redazione in apertura:

Inizia il nuovo giornalino, nato dalla voglia di raccontare la scuola e noi che ci viviamo, quello che ci interessa. Per qualsiasi suggerimento o critica, ci trovate nei corridoi o ci potete scrivere per mail: tutto fa brodo! Buona lettura!

Il giornalino è diretto da Francesca Martino (4° LS) e la redazione è composta da Anna Rivoltella, Stefano Pilosio (3° LS), Riccardo Taccolini, Rebecca Peroni, Alberto Rigolone, Margherita Corti (4° LS), Stefano Rossi e Luisa Valetti (5° LSA).